E-Land acquisisce Mandarina Duck e nomina Christopher Bizzio nuovo Ad

Mandarina Duck, azienda specializzata in pelletteria e accessori attiva sul mercato dal 1977 è stata definitivamente ceduta da Mosaicon al Gruppo E-Land Europe che intende dar corso ad un importante progetto di rilancio del marchio sui mercati di tutto il mondo e ha anche annunciato la nomina di Christopher Bizzio come nuovo Amministratore Delegato della Società.
E-Land
Christopher Bizzio

Il manager 45enne,che aveva già ricoperto l’incarico di AD di Mosaicon e di Mandarina Duck dal 2008 al 2010, ha lavorato precedentemente in Salvatore Ferragamo, MPS net, in Trussardi e in Bioera.

Il gruppo coreano E-Land negli ultimi anni ha consolidato la sua presenza sul mercato europeo attraverso l’acquisizione di importanti marchi del settore abbigliamento e calzature. Con un fatturato complessivo di 7 miliardi di dollari, realizzato per la maggior parte in Cina e Corea, gestisce attualmente 7.000 monomarca per 60 brand asiatici a cui si sono aggiunti 7 marchi Europei: 5 del gruppo Lario, Belfe e il brand scozzese di maglieria Peter Scott (dati gennaio 2011).

L'8 luglio scorso, Antichi Pellettieri, che fa capo a Mariella Burani Fashion Group, aveva stipulato con 3i un contratto di opzione per l'acquisto del 58,37% di Mosaicon per 7,5 milioni di euro. Attorno alle 15,20 del 29 luglio il titolo Antichi Pellettieri perdeva il 4,21%, a 0,4480 euro, sui minimi di giornata.



Copyright © 2014 FashionMag.com Tutti i diritti riservati.