Brigitte Bardot: lanciata la linea di prêt-à-porter

FashionMag.com l’aveva preannunciato nel luglio scorso. Brigitte Bardot è ormai diventato un marchio di prêt-à-porter. La mitica attrice, oggi 77enne, ha infatti firmato un anno fa un accordo di licenza con la società Ternay e alcuni altri investitori autorizzando per la prima volta l’utilizzo del suo nome e della sua immagine per una griffe di vestiti.

Brigitte Bardot
Alcuni capi della collezione Brigitte Bardot

Un marchio svelato durante l'ultima edizione del salone Who's Next e che comprende circa 200 modelli ispirati al mondo dell'attrice: abiti a quadretti vichy, costumi da bagno retro-chic, vestiti fatti all'uncinetto, shorts, c'è di tutto… I capi della collezione hanno prezzi oscillanti fra i 100 e i 400 euro. "Per questo debutto abbiamo concepito una collezione "da piena estate" attorno a tre cardini: la spiaggia, la sera e il vichy. Tutti ispirati dall'iconografia e dallo stile di Brigitte Bardot, che dà il benestare finale su ciascun modello", spiega la direttrice della linea Sarah Ohana, che è anche la fondatrice del marchio Sarah Wayne.

Una collezione – ideata da uno studio di una quindicina di persone – che dunque rispetta nei minimi dettagli il DNA e lo stile di un'attrice diventata un'icona e che sarà disponibile nei negozi a partire dalla metà di gennaio. "In tre mesi abbiamo fatto registrare dei pre-ordinativi in 500 punti vendita nel mondo, fra cui i Printemps di Parigi". Inoltre, grazie al nome Brigitte Bardot il marchio punta su una distribuzione internazionale non meno selezionata, con buonissime prospettive in Asia.

Infatti, sarebbe in preparazione una capsule collection elaborata da alcuni grandi nomi della moda, con una parte dei suoi utili che dovrebbe essere versata alla Fondazione Brigitte Bardot.

Sarah Ahssen (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2014 FashionMag.com Tutti i diritti riservati.