Miyake, sfila il cappotto minerale

L'abito arriva sulla passerella parigina di Issey Miyake nella forma anonima di quadrato di stoffa appeso a una stanga: ma basta accostargli il ferro a vapore e le fibre naturali della seta si ritirano.



Dato che sono alternate a quelle sintetiche, alla fine formano plissettature e goffrature. La passerella si chiude con il 'miracolo minerale': giacconi e cappotti in lana dall'aspetto grezzo e roccioso e sul taglio basso della vita tante tasche a scomparsa, da cui sbucano gli impermeabili.


Copyright © 2014 ANSA. All rights reserved.