Holden rivede la sua distribuzione europea

Recentemente, gli snowboarder di Holden hanno fatto parlare di sé per la loro collaborazione con Stüssy. Ora, in occasione dell'inverno 2013/2014, la collaborazione fra questi due marchi indipendenti americani è stata rinnovata. Una risorsa in più per il marchio di snowboard, che si focalizza su uno stile senza tempo e mette in primo piano la sostenibilità ambientale dei suoi prodotti.

La prima collaborazione HoldenXStüssy attualmente nei negozi. Pubblicità Holden.

Dopo una decina d'anni trascorsi a forgiare la sua identità di medio/alta gamma fra i praticanti del back-country, Holden ha adesso l'ambizione e l'obiettivo concreto di raggiungere una clientela più ampia. I suoi lavori in comune con Stüssy, ma anche l'introduzione di doppi strati e di prodotti sportswear, puntano a permettergli di avere in tempi rapidi una visibilità nei negozi dall'inizio dell'autunno alla fine della primavera.

Nello stesso tempo, il marchio ha scelto di rivoluzionare la sua distribuzione europea. Saranno ora gli svizzeri di DAC Sport Import ad occuparsene sulla maggioranza dei mercati europei. “Volevano che ci occupassimo di tutta l'Europa, ma siamo partiti in Paesi-chiave come la Germania, l'Austria, la Svizzera, la Francia e la Spagna”, spiega Frederic Etter, CEO di DAC Sport Import. “Avevamo cominciato a lavorare con Holden al loro lancio, ma era ancora troppo presto. Non erano ancora strutturati”.

In Francia, il marchio, fino ad ora distribuito da Tonic Sport, viene rilevato da Stéphane Michaud, che ha anche recuperato la nuova Adidas Snowboarding, nella regione delle Alpi, e da David Hanguehard, per il Sud-Ovest. La nuova distribuzione punta a una trentina di punti vendita per nazione nella prima stagione.

Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2014 FashionMag.com Tutti i diritti riservati.