Texworld e Apparel Sourcing: un centinaio di nuovi espositori

I due appuntamenti di Messe Frankfurt si svolgeranno dal 12 al 15 settembre con, rispettivamente, 85 e 17 nuove aziende espositrici, provenienti principalmente dalla Cina, dalla Turchia e dalla Corea del Sud. Le due manifestazioni proporranno 625 tessitori e produttori da un lato, e 55 aziende manifatturiere dall'altro.


Video promozionale di Texworld in cui si può seguire l'esperienza diretta di un visitatore

Il salone del tessile-abbigliamento incrementa così la propria offerta con 17 nuovi aziende tessili, fra cui la turca Balsoy Tekstil, la tailandese Gemma Knits, la coreana MJ Youna e la cinese Shaoxing County Hongji Textile. Presenzieranno alla fiera anche una quindicina di specialisti del ricamo e del merletto, come l’indiana Divinia Exports e la turca Antik Dantel, oltre a dieci società che si occupano di seta e di tessuti in simil-seta, fra cui la cinese Silkwoo. Aderiscono al salone anche nove aziende specializzate nel cotone, fra cui la turca BTa Tekstil e l'egiziana El Hesn, oltre ai produttori di lino cinesi Shenzen Best Linen e Hangzhou Shengtex Linen. Senza dimenticare sei nuovi marchi del settore dei tessuti stampati.

Il salone dedicato al prêt-à-porter e agli accessori Apparel Sourcing proporrà invece un'offerta dominata ancora largamente dai produttori cinesi e indiani, e in misura minore dai professionisti del Bangladesh. Saranno anche presenti alcune aziende provenienti dal Vietnam, dalla Turchia, dal Pakistan e dal Belgio.



A febbraio 2012, i due saloni avevano attirato 13.400 professionisti, per una crescita del 3,3% rispetto alla stessa edizione dell'anno precedente. In quell'occasione, la rassegna era stata caratterizzata da una notevole diminuzione del numero dei visitatori italiani e turchi.

Matthieu Guinebault (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2014 FashionMag.com Tutti i diritti riservati.