Luca Carati: 3 store in Polonia

Dopo aver fatto il suo ingresso nel Regno Unito e sul mercato sudamericano nel corso del 2012, il marchio valenzano Luca Carati ha aggiunto la Polonia alla sua diffusione in questo primo scorcio di 2013. Usufruendo della collaborazione di un partner locale, il brand ha aperto prima uno store a Lublino e poi un negozio a Lodz, quest'ultimo all'interno del prestigioso centro commerciale locale “Manifattura”. Seguirà a poca distanza Wroclaw, entro marzo.

Luca Carati, collier della "Clouds Collection"

Olga Mlynarska, Area Manager Europa di Luca Carati, ha assicurato a FashionMag.com che questa dinamica continuerà: “Il nostro target sarà quello di aprire ancora altri corner o store su nuovi mercati (in particolare Ungheria, Austria, repubbliche baltiche) e di fare il nostro ingresso per la commercializzazione in nazioni dove non siamo ancora presenti (soprattutto Francia, e Germania). Ma più concretamente, il nostro piano 2013 punta a focalizzarci su Giappone, Arabia Saudita e Malesia, sul consolidare la Polonia e sull'entrare in nazioni emergenti, Uzbekistan e Kazakistan su tutte”.

Salgono così a quattro (e a marzo diventeranno, appunto, 5) i negozi di Luca Carati nel mondo, dopo quello di Mosca (Russia) e la boutique di Karlovy Vary (Cechia). Ad essi si aggiungono 7 corner, 1 ciascuno in Ucraina (a Kiev), in Argentina (a Buenos Aires) e negli Emirati Arabi (a Dubai), oltre ai 4 in Giappone (2 a Tokyo, 1 a Osaka e 1 a Nora).

Luca Carati, modelli della "Flowers Collection"

Diffuso poi in multimarca di Russia, Canada, Aruba, Stati Uniti d'America, Finlandia, Armenia, Romania, Cipro, Arabia Saudita, Bahrein, Egitto, Malesia, Emirati Arabi Uniti, Qatar, Giappone, Hong Kong, Argentina, St. Maarten e Isole Cayman, il marchio piemontese fondato nel 1988 da Mauro Marcalli e Danilo Chiappone, aderisce al consorzio di produttori orafi di Valenza, e si avvale di un profilo distributivo strategicamente più orientato verso una dimensione internazionale, al riparo quindi dalla stagnazione del mercato interno, realizzando infatti il 90% del proprio fatturato all'estero e il 10% in Italia.

Gianluca Bolelli



Copyright © 2014 FashionMag.com Tutti i diritti riservati.