AIMPES annuncia i dati del comparto nel 2012 e il lancio della fiera virtuale @mipel

Si è svolta venerdì 11 maggio a Riccione l’ Assemblea Annuale di AIMPES, Associazione Pellettieri Italiani. L’occasione si è prestata per fare il punto sulla congiuntura del settore con la presentazione dei dati economici del 2012, le tendenze dell’accessorio moda P/E 2013 e per annunciare l'avvio dell'ambizioso progetto @mipel, la prima fiera virtuale dedicata al mondo della borsa che debuterra in occasione del'edizione di settembre della manifestazione.


il progetto della fiera virtuale @mipel parte da settembre 2013

Nella sua relazione sull’attività svolta, il presidente Cannara ha voluto porre in evidenza i numeri di un settore che pare correre a due velocità: da una parte il forte incremento del suo fatturato estero, dall’altra un’ altrettanto forte contrazione dei consumi domestici. Questa, in sintesi, la fotografia del settore nel 2012, che ha visto una crescita dell’export del 19% e una ulteriore caduta, per il terzo anno consecutivo, dei consumi delle famiglie italiane (- 4%).

“Si è creata, e si sta creando una netta demarcazione nelle scelte del consumo finale che ha riguardato sia le vendite in Italia sia quelle estere, sempre più connotate da una polarizzazione degli acquisti verso i due estremi dell’offerta: i prodotti del lusso e di fascia alta da una parte, e i prodotti “cheap” dall’altra”, ha detto Giorgio Cannara.
“La crescita delle imprese italiane di pelletteria”, ha proseguito Cannara, “dipenderà dunque soprattutto dai mercati internazionali e dal loro interesse sempre più rivolto a un’offerta di qualità elevata; ciò sta avvenendo sempre più per Paesi Extra UE, ove complessivamente, la crescita del fatturato è stata del 25%: sono stati dunque i Paesi di nuova industrializzazione quelli che hanno mostrato una dinamica della domanda in forte espansione; il progressivo consolidamento della loro capacità di acquisto e la crescita di una nuova borghesia urbana sensibile al “bello e ben fatto”, rappresenterà anche nei prossimi anni una significativa opportunità per le aziende del settore, anche se non per tutte” , conclude Cannara.

A margine dei lavori dell’Assemblea, un momento di particolare interesse per le imprese è stato l’intervento di Gianluca Lo Vetro, Giornalista esperto di moda e docente all’Università di Bologna, che ha presentato le tendenze degli accessori e della moda per la P/E 2013, descrivendo cambiamento ed evoluzione dello stile anche grazie all’influenza delle nuove tecnologie e dei social media, dello street wear e del celebrity wear, che si condizionano a vicenda e dettano le leggi del fashion.

A chiudere l’assemblea, l’intervento di Alessandro Malnati, AD di GWC World, agenzia di comunicazione che sta accompagnando AIMPES nel processo di riposizionamento della fiera. Miepel infatti ha cambiato veste e si è rinnovato, mostrandosi più tecnologico e capace di interloquire in modo innovativo con i pubblici di riferimento. In modo particolare è stato anticipato da Malnati il progetto @mipel, la fiera virtuale, che sarà attiva a partire da settembre 2013, per la prossima edizione della manifestazione. @mipel sarà la prima fiera virtuale dedicata al mondo della borsa, un’area riservata al contatto tra espositori e buyers, che prevede anche lo sviluppo di una attività di e-commerce con uno store online dedicato alla borsa e all’accessorio in pelle, che rende fruibile l’offerta Mipel anche ad un pubblico non specializzato.



Copyright © 2014 FashionMag.com Tutti i diritti riservati.