Al via Pitti Filati con le nuove tendenze del settore

Torna a Firenze in Fortezza da Basso, dal 6 luglio, l'appuntamento internazionale di riferimento del settore dei filati per maglieria, Pitti Filati. Protagonista di questa 71esima edizione, l'anteprima mondiale autunno-inverno 2013/2014 delle collezioni di filati per maglieria.


Un'immagine delle precendenti edizioni di Pitti Filati

Si evolve ulteriormente la struttura dello 'Spazio Ricerca' e dell'area 'Fashion at Work'. Osservatorio sperimentale dove vengono analizzate e lanciate le tendenze, lo 'Spazio Ricerca' di Pitti Filati 71 esplora con 'Renaissance', tema e titolo di questa stagione, ciò che ha reso l'Italia grande nel mondo: la cultura del progetto, l'abilità manuale e artigiana nel realizzarlo.

WonderFood Pitti è il tema-guida. Un argomento forte del lifestyle contemporaneo che Pitti affronta partendo dalla terra dove il cibo cresce e viene prodotto. Luogo-manifesto di WonderFood Pitti è il grande piazzale della Fortezza da Basso davanti al Padiglione Centrale. Qui sono stati allestiti orti veri, un progetto di Oliviero Baldini, vigilati da spaventapasseri-manichini vestiti con gli abiti realizzati appositamente da una selezione di brand internazionali che hanno esposto a Pitti Uomo.


Gli spaventapasseri all'ultima edizione del Pitti Uomo

Terza edizione per Feel the Yarn, il concorso dedicato agli aspiranti stilisti provenienti da una selezione tra le migliori scuole di moda internazionali e finalizzato ad ampliare la creatività espressa dai filati prodotti dalle più qualificate filature toscane: un progetto nato dalla collaborazione tra Toscana Promozione, Unione Industriale Pratese-Confindustria Prato, Cpf - Consorzio Promozione Filati e Pitti Immagine. Tema ispiratore delle 42 creazioni in concorso: 'From Material to Immaterial', concepito per stimolare i giovani designer ad interpretare la materia, i filati e i colori per renderli protagonisti nei loro progetti.

E ancora 'Bond In', una ricerca che vuole mettere in evidenza la sinergia delle eccellenze di una filiera attraverso concreta progettualità, con il concept di Gentucca Bini e il coordinamento di Dyloan Studio. Anche 'Il mondo di Jannelli&Volpi', azienda milanese fondata nel 1961 leader nella produzione e distribuzione di carte da parati, tessuti d'arredamento, oltre ad accessori e complementi design si presenta a Pitti Filati. Molti infatti i materiali utilizzati da Jannelli&Volpi nelle proposte di rivestimenti murali e carte da parati che si ritrovano nelle collezioni tessili presentate alla manifestazione.

Da una fornitura di circa 300 differenti tipologie di rivestimenti murali e carte da parati, di passate e attuali collezioni proposte da Jannelli&Volpi e da JVstore, il board artistico di Pitti Immagine Filati selezionerà i rivestimenti murali che fanno da sfondo allo Spazio Ricerca (piano inferiore, Pad. Centrale).

In scena, invece, fino al 7 luglio alla Stazione Leopolda 'Vintage Selection' la mostra-mercato di abbigliamento, accessori e oggetti di design vintage, in contemporanea con Pitti Filati 71. Da questa edizione il servizio di fiera online sarà disponibile anche a Pitti Filati. e-Pitti.com realizzerà la prima edizione online di Pitti Filati, coinvolgendo tutti gli espositori della 71esima edizione.