Church’s accelera in Cina con due negozi

Church’s estende la sua presenza in Asia. Lo storico marchio di calzature inglesi fondato nel 1873, di proprietà del gruppo Prada dal 1999, inaugura due negozi monomarca a Shanghai, interamente dedicati alle collezioni di calzature e accessori uomo e donna. I progetti di entrambi gli spazi sono stati curati dall’architetto Roberto Baciocchi, indica l’azienda in un comunicato.

Boutique Church's nel mall “Plaza 66” a Hanghai

Il primo punto vendita é situato all’interno del rinomato shopping mall “Plaza 66” e si sviluppa su una superficie di circa 90 metri quadrati. Lo spazio è caratterizzato da un ampio ingresso ed è incorniciato dalla facciata, dove la trasparenza del cristallo è contrapposta all’elegante solidità dei pannelli in legno e dei profili in nichel silver.

Il logo retroilluminato attrae l’attenzione sull’ingresso, che con la raffinata soglia in marmo introduce in un ambiente dominato dall’accostamento di mobili in rovere ed espositori in cristallo e specchio. L’ampio soffitto, rivestito in alcantara beige, completa l’atmosfera esaltando le collezioni esposte grazie anche ad un’illuminazione particolarmente scenografica.

Boutique Church's di Shanghai, lo spazio interno

Il secondo negozio, anch’esso dedicato alle collezioni uomo e donna, è situato all’interno del prestigioso mall “IFC” e si sviluppa su 147 metri quadrati. La facciata si compone di lightboxes retroilluminati, ampie vetrine e pannelli lignei incorniciati da profili nichel silver ed impreziositi dal logo Church’s. Le sedute in pelle “british racing green” e i banchi espositivi in cristallo e legno definiscono un unico spazio accogliente che ospita le collezioni.

Con queste nuove aperture, Church’s conferma la strategia di sviluppo del marchio che ha visto una costante espansione del canale retail con 15 negozi monomarca in Europa e Asia dal 2008.

Copyright © 2014 FashionMag.com Tutti i diritti riservati.